Le spese per chi vende

Le spese per vendere una casa all'asta tra privati

Sono a carico del Venditore al momento della sottoscrizione del "MANDATO DI VENDITA" in Contanti o Assegno, dietro regolare fattura, i Diritti di Segreteria, la Relazione Notarile Ipotecaria Ventennale, la Relazione Tecnica Catastale e Urbanistica e l'Attestazione energetica dell'immobile.

Sono a carico del Venditore con la conclusione dell'asta il Canone di Aggiudicazione, a tariffa concordata con il BROKER IMMOBILIARE di CASA D'ASTA che verrà corrisposto solo dopo la sottoscrizione del preliminare di vendita e l'emissione della relativa fattura.

Specifica delle voci di costo:

  • Diritti di Segreteria
    Onorario necessario per l'apertura della pratica, per la raccolta e la verifica di tutti i documenti, per il sopralluogo del perito estimatore, per le verifiche di conformità, per la redazione della scheda tecnico informativa, per le attività di Marketing e promozione commerciale, per coordinare la raccolta e il deposito delle offerte presso il Notaio, per organizzare l'apertura delle buste presso lo Studio del Notaio per organizzare l'Asta in caso di più offerte.
  • Relazioni Notarile Ipotecaria Ventennale
    Onorario necessario al fine di "accertare l'inesistenza di formalità pregiudizievoli" per la Vendibilità dell'immobile, contenente il relativo "nulla osta" da parte del Notaio incaricato.
  • Relazione Tecnica Catastale e Urbanistica
    Onorario necessario per lo svolgimento delle opportune verifiche "Catastali" ed "Urbanistiche", contenente il relativo "nulla osta" del Tecnico incaricato.
  • Certificato attestante la classe energetica dell'immobile
  • Canone di Aggiudicazione
    Onorario a tariffa concordata, da versarsi alla chiusura della transazione Immobiliare, da determinarsi alla formalizzazione del Mandato di Vendita.

Registrati per ricevere maggiori informazioni.